Percorso

Rete ciclabile

da "L'Eco di Bergamo" del 12/02/2015

Sulle due ruote alla scoperta di Mozzo e dintorni: l’Expo di Milano alle porte è stimolo  per l’amministrazione comunale che è impegnata su più fronti per il rilancio del cicloturismo come asset strategico di marketing territoriale per la creazione di una rete cicloturistica e ambientale estesa e integrata con luoghi storico-artistici del territorio. Va riconosciuto alla Commissione Territorio il lavoro di studio e approfondimento di mesi utile a creare una rete di percorsi ciclabili, in sede stradale protetta o in sede ambientale, da integrare con la rete delle ciclabili dei comuni limitrofi e con la rete del Parco dei Colli. In quest’ottica si inserisce la nuova pista ciclabile che collegherà i monasteri di Astino e Valmarina passando proprio da Mozzo. «I lavori del secondo lotto partiranno a breve - conferma il sindaco Paolo Pelliccioli – e riguarderanno la zona della Piana di Valbrembo in Comune di Valbrembo e successivamente seguirà un altro lotto su Mozzo dalle Carpiane fino a via al Castello attualmente in fase di progettazione sempre a cura del Parco dei Colli. .
A completare e servire i quartieri e avvicinare i comuni limitrofi, nel disegno di rete spicca anche il  collegamento della «Scortarola» tra il centro abitato e la località Borghetto: «L’idea è di connettere i tratti esistenti in centro paese con Borghetto attraversando l’area agricola e i vigneti della Porta del Parco - spiega il Primo cittadino -. Un progetto che ha ricevuto anche il finanziamento della Fondazione Cariplo e che incoraggia la sostenibilità valorizzando le caratteristiche ambientali e paesaggistiche della zona».
Infine, lungo l’asse nord-sud del paese, l’idea del Comune è di completare la pista ciclabile in sede stradale protetta per mettere in sicurezza un percorso utilizzato sempre di più dalle famiglie per muoversi in paese. «Al momento stiamo valutando il tipo di intervento – conclude il sindaco -. I costi possono essere accessibili perché si interviene ad integrazione dei tratti esistenti e per lotti funzionali e, ovviamente, cercheremo di accedere a bandi di finanziamento per non gravare sulle casse comunali».

E' possibile visualizzare il percorso delle reti ciclabili del comune di Mozzo a questo Link