Percorso

Gruppo di lavoro “ Sicurezza"

Lista civica Innova Mozzo

 

Elezioni amministrative comunali 2012


GRUPPO SICUREZZA

Sviluppo delle linee programmatiche

 

Premessa.

 

La sicurezza è un bene primario di tutti i cittadini, pertanto spetta a chi governa, a chiamministra, ai vigili e alle forze dell’ordine di garantirla a tutti in ogni luogo, quartiere e via.

Si deve cominciare a concepire la sicurezza come indice di qualità della vita determinando una serie di fattori che non sempre sono un elemento di criminalità effettiva,ma che comprendono anche altri fattori come i danneggiamenti dei beni privati e pubblici,al rispetto dell’ambiente e del territorio, e non per ultimo all’abusivismo in tutte le suemanifestazioni.

  • I nostri PROGETTI…

 

Videosorveglianza.

Il sistema di telecamere a circuito chiuso installato in paese, si è dimostrato un sistema poco efficiente sia come prevenzione che come deterrente. Noi riteniamo che non si possa buttare quanto finora investito, visti gli alti costi, ma possiamo studiare anche in collaborazione con specialisti del settore, il modo più vantaggioso ed economico di utilizzare al meglio gli impianti in essere ostruire una proposta culturale che parta dalla realtà locale e si apra ai progetti culturali della città attraverso una commissione permanente che elabora proposte, diviene promotrice di cultura e coordina tutte le manifestazioni.

 

Sicurezza percepita.

Abbiamo realizzato uno studio di mappatura del paese e siamo andati a individuare tutti i rischi legati alla criminalità. Questa mappatura dovrà essere condivisa con la cittadinanza e farla partecipe affinché segnali altri rischi esistenti. Pertanto conoscendo tutti i punti più a rischio, si potranno studiare azioni mirate anche in collaborazione con le forze dell’ordine.

Altro piccolo progetto in cantiere è di creare un gruppo d’imprese nel settore della sicurezza passiva, che partecipino e contribuiscano assieme all’amministrazione pubblica alla realizzazione d’impianti di sicurezza a uso civile certificati e normati a dei costi (fuori mercato) accessibili per tutti pensare il territorio quale “città educante” impegnata a dare risposte alle nuove generazioni e alle loro richieste.

 

Sicurezza degli anziani.

Promuoveremo periodicamente una serie d’incontri con gli anziani per metterli in guardia da truffe e raggiri, molto spesso attuati da persone che confidano della loro fiducia. Cosa molto importante non dovranno essere le persone anziane, quelle sole e quelle bisognose a venire da noi, ma saremo noi ad andare da loro.

 

Sicurezza dei giovani.

Promuoveremo degli incontri con specialisti del settore per spiegare le nuove dipendenze dei giovani “internet “ “facebook” “giochi sui telefonini” e anche delle vecchie dipendenze come fumo, alcool e droga, senza tralasciare la nuova tendenza delle giovanissime all’anoressia.

 

Sicurezza stradale.

Investiremo sulla sicurezza stradale anche con la creazione di percorsi e attraversamenti pedonali protetti, in particolare in prossimità delle scuole e nei quartieri. Inoltre allo studio abbiamo un progetto di pista ciclabile, realizzabile quasi a costo zero.

 

Illuminazione pubblica.

Utilizzando nuove tecnologie a basso consumo, come luci al led, o alimentate da fontirinnovabili, dovremo rendere illuminata ogni parte del paese, senza lasciare zone al buio che possono diventare fucina di criminalità.