Percorso

"STRATEGIE INNOVATIVE" - 4 SERATE PER PENSARE E COSTRUIRE

PRIMA DI DEFINIRE UN PROGRAMMA E' NECESSARIO ASCOLTARE IL


TERRITORIO ED APPROFONDIRE TEMI COMPLESSI:


PER QUESTO MOTIVO ABBIAMO PREPARATO UN CICLO DI 4 SERATE TRA FEBBRAIO E


MARZO, SULLE "STRATEGIE INNOVATIVE" CHE POSSIAMO COSTRUIRE E PROPORRE 


ASCOLTARE E CONFRONTARSI CON PERSONE COMPETENTI, PER LO PIU' DEL


NOSTRO TERRITORIO, CI AIUTA AD AFFRONTARE AL MEGLIO LE CRITICITA' CHE LA GENTE

 

QUOTIDIANAMENTE EVIDENZIA


LA PRIMA SERATA:
Serata13feb

CI PONIAMO ALCUNE DOMANDE
1. Franco Gatti e Tullio de Mauro, due antesignani inascoltati
2. Quali sono gli strumenti conoscitivi che servono oggi, nella società di oggi e domani
3. La scuola si sta attrezzando in tal senso? Quali sono, se ci sono, le resistenze al processo di cambiamento
4. Il Comune come può aiutare, supportare, incentivare questa evoluzione? 


SPUNTI E CONTRIBUTI COME INTRODUZIONE AL TEMA
https://www.youtube.com/watch?v=SVeNeN4MoNU
https://www.youtube.com/watch?v=_Wj5R3‐ESX0
https://www.youtube.com/watch?v=NtihOWzCVps
https://www.youtube.com/watch?v=9TFX1Vbwu_4
https://www.youtube.com/watch?v=K_wTnLSX6hg
https://www.youtube.com/watch?v=3Iuq7hBxT2w
https://www.youtube.com/watch?v=hopFm2XaCxc
https://www.youtube.com/watch?v=WyltliSXXlU 



LA SECONDA SERATA:

Serata20 feb

Imprenditorialità e bisogno sociale: due realtà contrapposte?
dalle START-UP alle SOCIETÀ BENEFIT, dalle IMPRESE SOCIALI al SOCIAL IMPACT BOND


IL CONTESTO
La crisi che viviamo oggi ci deve porre di fronte a qualche interrogativo, anche al livello locale.
I comuni oggi faticano sempre più a sostenere i livelli di spesa, sia nella spesa corrente (servizi e manutenzioni), sia negli investimenti (nuove dotazioni ed esigenze); si arriva alla “impossibilità” di amministrare riducendosi a gestire l’emergenza senza produrre valore aggiunto e benessere.
I fabbisogni dell’ente pubblico sono in continuo cambiamento causa diverse condizioni socio‐economicheambientali; fra cui calo della natalità, invecchiamento, immigrazione, disoccupazione, cambiamenti climatici, ecc.
Sono molteplici le motivazioni per cui è necessario interagire con il settore privato, superando alcuni steccati culturali e burocratici. La normativa degli ultimi anni ha creato le condizioni 

 


I RIFERIMENTI NORMATIVI
Impresa Sociale ‐ L. 118/2005 e successivo D.Lgs 155/2006
Start‐up innovative a Vocazione Sociale (SIAVS) ‐ L. 221/2012 l’art. 25, comma 4
Riforma del terzo settore Legge, 06/06/2016 n° 106
(compreso Impresa Sociale art. 6 ‐ Servizio civile nazionale art. 8)
Società Benefit – L. 208 del 28/12/2015
Social Impact Bond ‐ Disegno di Legge n.1678 del 18/06/2015

 


ALCUNI SPUNTI
https://www.youtube.com/watch?v=UiUoMyhlN2U
https://www.youtube.com/watch?v=9AoXeZSZeDM
http://www.windbusinessfactor.it/news‐eventi/startup‐e‐finanza/startup‐a‐vocazione‐sociale‐ilmovimento‐
delle‐imprese‐per‐un‐futuro‐sostenibile/23591
https://www.youtube.com/watch?v=uOSst6ujmo0
______________
Cerchiamo di capire i meccanismi di creazione dell’impresa innovativa e le opportunità che si possono generare quando si crea quella positiva sinergia tra il privato e il pubblico.